Ascoltate Josè Saramago intervistato da Serena Dandini

sabato 23 maggio 2009

Mafiosi, vigliacchi assassini!

"Un uomo fa quello che è suo dovere fare, quali che siano le conseguenze personali, quali che siano gli ostacoli, i pericoli o le pressioni.
Questa è la base di tutta la moralità umana."

(J. F. Kennedy; citazione che Giovanni Falcone amava spesso riferire)


Il 23 maggio del 1992,
saltarono in aria Giovanni Falcone, il magistrato Angela Morvillo (sua moglie) e gli agenti Vito Schifani, Rocco Di Cillo e Antonio Montinaro.



"Ma è certamente motivo, e lo sappiamo, di particolare sgomento l'avere appreso che il giudice Falcone si muoveva in via e con mezzi che dovevano rimanere coperti dal più sicuro riserbo. Chi li conosceva? Chi li ha rivelati ai nemici dei giudici? Ai mandante ed esecutori?"
(breve estratto dell'omelia del cardinale
Pappalardo ai funerali di Giovanni Falcone e delle altre vittime dell'attentatuni)







“La mafia è un fenomeno umano e come tutti i fenomeni umani ha un principio, una sua evoluzione e avrà quindi anche una fine” G.Falcone


12 commenti:

rakyatindonesia ha detto...

hi .. Sono da Indonesia, mi spiace se la mia lingua italiana è male. Mi piace il tuo articolo, e voglio essere tuo amico. Mi auguro che si desidera visitare indo-online e il mio blog in lingua Indonesia blog rakyatindonesia , se volete alcuni consigli su alcuni articoli di blog e di integrazione sociale. si prega di lasciare un commento. se in difficoltà, è possibile utilizzare Google Translate. ringrazio gli amici

upupa ha detto...

...Cara Rosa spero tanto che finisca...ma non vedo l'inizio della fine!"

tina948 ha detto...

Purtroppo ha fatto il salto di qualita'. Conta quanti condannati o collusi per mafia ci sono in parlamento. E che dire dell'ARS?
Non pensare che il commento significhi rassegnazione, significa che siamo pochi a parlarne, siamo troppo pochi quelli che cerchiamo di trasmettere il messaggio.
Tina

Guernica ha detto...

Mi è capitato di passare in quel posto, quando ancora non c'era i monumento ma solo una linea rossa tracciata sul gard rail...Per me è come un santuario.

Sono stata felice di trovare questo post da te.
Scusami per l'incostanza, maledetto tempo!

l'incarcerato ha detto...

Anche io ho ricordato Falcone, e ho parlato di STRAGE DI STATO!

Vigliacchi assassini gli esecutori, criminali, bestie feroci, spietati i mandanti...

E non ce la faccio a vedere tutte queste lacrime di coccodrillo che celebrano la morte di Falcone, di sua moglie, e di quei ragazzi che facevano la scorta.

Loro, a questo maledetto Stato, ci credevano veramente...

Tua madre Ornella ha detto...

Cara Rosa,
a "Mafiosi, vigliacchi assassini!"
avrei anche aggiunto MOSTRI!!
Ma finirà??????? Piangiamo un grande uomo, ma perchè non piangiamo per un'Italia più pulita??? Falcone diceva "chi ha paura muore ogni giorno..." Forse siamo un popolo morto ....con qualche sopravvissuto...
Ti abbraccio
Ornella

Rosa ha detto...

@upupa: Non sono così pessimista perchè vedo dei segnali inequivocabili. Se da una parte ci sono i mafiosi che esercitano il loro potere criminale, anche sulle istituzioni, dall'altra vedo le carceri pieni di picciotti e capi mafia. Tutto questo grazie all'operato di uomini di Stato onesti, che non si sono lasciati intimidire o corrompere.
Ieri ad esempio, dopo 21 anni sono stati arrestati il
mandante(Vincenzo Virga,capo mafia di Trapani )e l'esecutore dell'omicidio di Mauro Rostagno ,giornalista e sociologo nonchè fondatore della comunità " Saman" per il recupero di tossico
dipendenti.

@tina948: Cara Tina, hai perfettamente ragione. Io parò conto quanti mafiosi eccellenti si trovano nelle carceri italiane e non (Riina,Provenzano, Brusca,Lo Piccolo, Santapaola, ecc...Nomi che a solo pronunciarli facevano tremare eppure...stanno al fresco.
Ti ricordo inoltre che i siciliani siamo 5 milioni i mafiosi solo 5 mila, che dici ce la faremo? Io penso di si!

@Guernica: Mi si stringe il cuore quando passo da quelle parti

@l'incarcerato:Hai ragione, le lacrime di coccodrillo stanno antipatiche a tutti quanti.
Quando Salvatore Borsellino,venne a Siracusa il 5 maggio scorso, ci raccontò che, i familiari rifiutarono il funerale di Stato nel 1992, e invece ogni anno si ripetono queste commemorazioni riusando i corpi e la memoria di chi lo Stato mandò a morire. Quest'anno, ci si prepara ad un 19 luglio diverso, i ragazzi occuperanno via D'Amelio per impedire ai papaveri di spargere le solite lacrime di circostanza.

@Tua madre Ornella: Ne avevo un bel po di aggettivi per definirli, ma il titolo mi veniva molto lungo :))
Ornella,abbi fede "CE LA FAREMO!"

tina948 ha detto...

Si Rosa, sono convinta che ce la faremo, ho fatto un post anch'io sul tema e proprio dalla Sicilia mi hanno fatta incazzare, vivo a Torino da 41 anni, ma la mia terra e' dentro di me, nella mia pelle, chi vive in Sicilia sembra rassegnato all'immodificabile, ma sono convinta che parlarne serve a far reagire.
Tina

Rosa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
aristide ha detto...

ciao mi piace il tuo blog ma come ci si iscrive?

Rosa ha detto...

@tina948: Dove scrivi gioia, che ti vengo a leggere?

@aristide: Grazie,sono contenta che ti piaccia il mio blog.
Perdonami ma non capisco cosa intendi per iscriversi!

tina948 ha detto...

Rosa, prova in due modi, ho creato il blog solo da 8 giorni, ma pare funzionare.

1) tina948

2) A 100 MILIONI DI ANNI LUCE DALLA TERRA.

Sto cercando di inserire te e Anna, ma aspetto un ospite piu' in gamba di me, so usare 10 mila pacchetti di gestione aziendale, ma un fottuto blog mi sballa. ;-))
Bacio
Tina