Ascoltate Josè Saramago intervistato da Serena Dandini

martedì 16 giugno 2009

Milano, niente colonia estiva per i figli degli irregolari

Milano amica dei bambini

L’iniziativa offre l’opportunità a bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni di trascorrere soggiorni in Case Vacanza del Comune di Milano, situate in alcune delle più pittoresche località di villeggiatura del nord Italia. La proposta educativa dei soggiorni nelle Case Vacanza ha come obiettivi principali:
  • favorire il coinvolgimento e la responsabilizzazione dei bambini nella gestione quotidiana della vita comunitaria per potenziare l’autonomia personale e l’autostima;
  • promuovere la solidarietà tra i componenti del gruppo;
  • sviluppare la responsabilità verso gli altri che deriva da azioni e atteggiamenti personali;
  • migliorare il piacere di relazione interpersonale;
  • vivere lo spirito di avventura unito alla socializzazione e al divertimento;
  • ampliare le capacità creative.
Se non fosse che...

Il comune di milano ha chiuso ai figli degli irregolari il programma Estate Vacanza 2009

L'iniziativa avrebbe consentito ai bambini e ai ragazzi dai 3 ai 14 anni di trascorrere, pagando una piccola somma, una decina di giorni in alcune delle più pittoresche località di villeggiatura del nord Italia

Per partecipare al programma “Estate vacanza” servono: il permesso di soggiorno in regola con la normativa vigente, la fotocopia del documento di identità e del codice fiscale dei genitori.

A differenza delle lezioni durante l’anno, che sono considerate scuola dell’obbligo e sono organizzate dallo Stato, le attività educative e ricreative offerte a luglio, agosto e settembre, nelle scuole e nelle altre strutture comunali, sono servizi facoltativi, integrativi, gestiti dal Comune. Quindi, paradossalmente, ci sono bimbi immigrati che vanno a scuola durante l’anno, ma che a luglio devono restare a casa.

Sul caso interviene Pietro Zocconali, presidente dell'Associazione Nazionale Sociologi, che parla di una decisione''socialmente devastante”, “emarginante e lesiva dei diritti fondamentali dei bambini di ogni razza a godere di cittadinanza piena nel mondo, a prescindere dalla condizione dei genitori. È paradossale – sottolinea il sociologo - che la città ospitante di un evento internazionale come Expo 2015 precluda ai bambini una possibilità come poche di integrazione''.



L’anno scorso, il Comune aveva escluso, con una circolare, i bimbi figli di clandestini o irregolari dall'iscrizioni alle scuole materne.
In quel caso la magistratura aveva bocciato questa scelta come discriminatoria.

Per i centri estivi negati ai figli degli irregolari arriva la prima protesta ufficiale da parte di alcuni insegnanti, i quali esprimono la loro profonda indignazione per la mancata tutela del diritto per i minori a godere di uguale trattamento e pari opportunità; denunciano la violazione del diritto di uguaglianza sancito dalla Costituzione e chiedono che tale normativa venga immediatamente modificata al fine di ristabilire le condizioni affinché a tutti gli alunni siano garantite pari possibilità di accesso.

Nessun commento da parte dell’assessore Moioli (assessore all’Educazione).

FONTE: www.stranieriinitalia.it/

www.lastampa.it/forum/

9 commenti:

amatamari ha detto...

Colpire i bambini mi sembra la cosa più immonda che esista.

l'incarcerato ha detto...

Concordo con Amatamari, e non si fa altro che bloccare il processo di integrazione che nelle nuovi generazioni intercorre...

Con la legge Bossi -Fini è facile che i genitori di questi bambini diventino irregolari...e poi c'è l'expo che come tema dovrebbe essere i popolo del terzo mondo. Che ipocriti!

mau/C ha detto...

non se ne può più..Sadness

calendula ha detto...

be si e così che si fa si parla di Milano come di una bellissima città a misura di bambino senza ciminalità ( e infatti si chiude la commissione antimafia) e ci si occupa dei PERICOLOSISSIMI bambini figli di immigrati clandestini.... TUTTI FUTURI TERRORISTI E SPACCIATORI E PORTATORI DI DISORDINE nella nostra meravigliosa ITALLIA VINCERE E VINCEREMO.....
mamma si va sempre peggio....

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Oramai la compassione é un altro 'ingrediente" della nostra vita che si é perduto insieme al buon senso ed al rispetto ed all'onestà.

Sempre peggio...

Rosa ha detto...

Il genere umano è ad un bivio:
deve scegliere fra la legge della giungla
e la legge dell'umanità
M.K. Gandhi

@amatamari: La cosa peggiore è che i bambini sono mooolto sensibili e queste episodi spiacevoli lasciano il segno.

@l'incarcerato: La legge Bossi-Fini è un'autentica porcata

@mau/C: A chi lo dici! Ho il cuore a pezzi

@calendula: Criminali ce ne sono tanti a Milano.
Un esempio?
Leggi: Il Vice Sindaco De Corato è un criminale che mantiene la parola e che certo non si ferma davanti alle semplici proteste. Alcuni giorni fa aveva affermato: «Non gli daremo tregua - ripete -. Li inseguiremo. I rom abusivi devono andarsene da Milano, devono capire che qui non c’è aria. Come? Ogni giorno facciamo due o tre sgomberi, anche di pochi irregolari. Ora ci sono 1.331 emigrati nei dodici campi regolari gestiti dal Comune, mentre gli abusivi sono 1.745. Per questi ultimi il messaggio è chiaro: per loro non c’è posto. Penati dice che li sposta, io invece li mando fuori da Milano».
2° esempio: E' inammissibile che anche in alcune zone di Milano ci siano veri e propri assembramenti di cittadini stranieri che sostano nei giardini pubblici, a ogni ora del giorno e della notte, come avviene per esempio ormai da qualche giorno in piazza Oberdan". Lo sostiene il capodelegazione della Lega Nord in giunta regionale lombarda, e assessore al Territorio, Davide Boni. "Chi non è in regola e non ha mezzi di sostentamento - continua - deve essere allontanato dal nostro Paese e non spostato in un altro quartiere della città.

@Daniele Verzetti il Rockpoeta : Sempre peggio! :((
Credevo che già si era toccato il fondo

il monticiano ha detto...

Da Italiano (nato a Roma - genitori entrambi siciliani-) dico a Rosa che è di quella bella isola di Sicilia, che mi vergogno di essere un cittadino di questo paese quando leggo queste notizie che dimostrano palesemente forme di razzismo e xenofobia le più abbiette.

upupa ha detto...

Cara Rosa dire che al peggio non c'è mai fine è poco!!!!!
Sono vergognosi!

Rosa ha detto...

@il monticiano:
Benvenuto!
La bella isola di Sicilia, qualcuno che sta in alto, la vuole ridurre in un immondezzaio.Siamo messi proprio male!
Per il resto... siamo alla frutta e non solo in Italia.
In Europa gli zingari sono in questo momento vittime di razzismo, xenofobia, provvedimenti legislativi discriminatori. Supersfruttamento, discriminazione, razzismo verso i lavoratori immigrati non sono, per l'Europa una novità.
Negli ultimi anni, Amnesty International ha ampiamente documentato come, nella legge e nella pratica, la discriminazione colpisca cittadini stranieri e minoranze etniche in tutt'Europa.

@upupa: Troppo buona, io li definirei mostruosi