Ascoltate Josè Saramago intervistato da Serena Dandini

sabato 15 novembre 2008

Una petizione on line e cartacea indirizzata a Parlamento Italiano, Parlamento e Commissione Europea e Unhcr, per fare chiarezza sulle condizioni dei migranti africani in Libia e sulle responsabilità italiane. La petizione è promossa dai produttori del documentario Come un uomo sulla terra - Asinitas e Zalab - e sostenuta da Nigrizia e Fortress Europe, con il patrocinio della sezione italiana di Amnesty International



Per la prima volta in un film, la voce diretta dei migranti africani sulle brutali modalità con cui la Libia controlla i flussi migratori, su richiesta e grazie ai finanziamenti di Italia ed Europa.




Per saperne di più sulla Libia scarica il rapporto: Fuga da Tripoli 2007

( Fonte :Fortress Europe)

4 commenti:

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Ho sentito che lì c'è una situazione disumana e sempre crescente.
Buona Domenica!

valeria ha detto...

sono in pochi quelli che scrivono qulcosa di veramente importante..bravo

Luana ha detto...

Ho firmato Rosa! Non ne posso più di sentire queste cose :(, cioè abbiamo raccomandato la pecora al lupo con l'accordo Italia-Libia...ma perchè la mano di Dio non scende mai sui responsabili/assassini di queste oscenità? Perchè? E guarda se in televisione ne parla qualcuno e ad un orario decente!

Buona settimana sicula ;)

Luana ha detto...

Grazie grazie fresca Rosa aulentissima ;)), ho letto l'articolo, che mi hai segnalato, alcune parti le avevo trovate già qui e là su internet, ma cavolo è molto esaustivo, una bella sintesi di tutto...ehm...vuoi sapere se mi si sono chiarite le idee????...Ni...nel senso che mi restano molti dubbi, perchè io credo che questo ddl ci coinvolga tutti più o meno, in alcuni punti mi sembra addirittura chiaro in questo...bò...comunque staremo a vedere.
Buona serata