Ascoltate Josè Saramago intervistato da Serena Dandini

martedì 18 novembre 2008

Domenica 23 novembre, appuntamento al Caffè Letterario " Rino Giuffrida" Pozzallo

Domenica 23 novembre ore 21,00, appuntamento al
Caffè Lettera
rio " Rino Giuffrida" Piazza Cesare Battisti, Pozzallo (RG).

La serata sarà allietata da SaxSerg
io in concerto.

Ingresso Libero


Con solo 1 euro
spaghettata con i prodotti di Libera Terra a conclusione della serata




Il sole, l’acqua, l’aria, la terra ricca e generosa sono gli ingredienti che, nella mirabile combinazione voluta dalla natura, contribuiscono alla crescita e alla maturazione delle migliori qualità del grano duro di Sicilia.


La Pasta Biologica Libera Terra è prodotta da una storica cooperativa del biologico italiano, che lavora la semola nel rispetto della tradizione dei maestri pastai, essiccandola a temperatura moderata per mantenere intatte le caratteristiche organolettiche e le proprietà nutrizionali. Una pasta di qualità, seducente per gusto e bontà

Il grano usato per produrre questa pasta è frutto del lavoro dei giovani delle Cooperative sociali che gestiscono le terre confiscate alla mafia e degli agricoltori siciliani che ne sostengono il progetto. Grazie alle cooperative sociali impegnate nel progetto Libera Terra, questi terreni, assegnati al Consorzio Sviluppo e Legalità, sono tornati fertili e produttivi dopo anni di abbandono, costituendo ora un’importante risorsa economica all’insegna della legalità. Prodotti straordinari, frutto del lavoro di giovani che, riunitisi in cooperative sociali, coltivano ettari di terra confiscati ai boss della mafia, grazie alla legge di iniziativa popolare 109/96 nata da una grande mobilitazione promossa da Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie. Queste terre, restituite alla collettività, sono tornate produttive e divenute volano di un circuito economico sano e virtuoso, anche grazie alla partecipazione degli agricoltori biologici del territorio che condividono lo stesso progetto di riscatto. Prodotti coltivati nel rispetto delle tipicità e delle tradizioni del territorio, applicando i principi dell’agricoltura biologica, per portare sulla tavola delle famiglie italiane un prodotto genuino, buono e… giusto.
Per un consumo consapevole: perché anche in questo modo è possibile sconfiggere la mafia.

Le terre confiscate alla mafia sono di proprietà dei comuni in cui ricadono e sono assegnate, mediante contratto di comodato d’uso gratuito, alle cooperative sociali che le coltivano e le rendono produttive. Le cooperative Libera Terra sono di tipo b, ovvero utilizzano le proprie attività produttive per effettuare inserimenti lavorativi di ragazze e ragazzi con vario tipo di svantaggio. Tutte le cooperative aderiscono a “Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, l’associazione fondata da Don Luigi Ciotti.


Fonte : http://www.liberaterra.it/

9 commenti:

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Molto interessante! Ti auguro una buona settimana!

Rosa ha detto...

@blessing : Grazie! Una buona settimana pure a te!

stella ha detto...

Interessante davvero!

Tu6Currau ha detto...

Ciao Rosa, ho firmato le due petizioni online e le ho riproposte sul mio blog assieme ad un'altra iniziativa proposta da Save the Children. Passa a trovarmi.
Ciao

Silvia ha detto...

Mi accodo agli altri: veramente interessante!

PS: ti ho aggiunto anch'io nei miei link!

PPS: allora fra un paio di settimane (al più tardi) ripropongo anche da me la petizione, ok?!

;-)

Rosa ha detto...

@silvia: Grazie silviuccia, bacino :)

Luana ha detto...

Adoro queste iniziative! La confisca e questo genere di riutilizzo dei terreni della mafia, sono l'unico vero strumento, per colpirla al cuore, perchè senza le loro ricchezze non sono nessuno. Ma la pasta la si trova in giro? Magari qui in Calabria? ;))

Luana ha detto...

Ma che minchiona che sono! Manco la buona notte ti ho dato :P...si vede che ho fretta di andare a poggiare il deretano sul materasso ;))
Sogni d'oro Rosa. Baciotti.

Rosa ha detto...

@luana :Se non riesci a trovare i prodotti in una "bottega solidale" in Calabria, prova ad acquistarli quì alla voce prodotti, potrai scegliere : legumi pasta,conserve, vini, farine.

Bacioni e felica notte, sirenetta!