Ascoltate Josè Saramago intervistato da Serena Dandini

martedì 2 dicembre 2008

Il ministero censura la canzone “Quando sei li per lì” a favore del preservativo

La notizia che il ministero ha censurato la canzone del gruppo rap degli Assalti Frontali ormai è uscita.

«Quando sei lì per lì» , questo il titolo della canzone degli Assalti Frontali, è il brano scelto per la campagna di prevenzione iniziata con l’ex ministro Livia Turco, sulla base delle indicazioni dell’Ue che invitava a mettere in musica le parole chiave della lotta all’Aids.

Dunque, si parla soprattutto di preservativo.


Una parola che, sembra di capire, all’attuale governo fa venire l’orticaria.

Infatti, dal sito del ministero, dove era stato pubblicato pochi giorni fa, il brano è già sparito.

Gli Assalti Frontali chiedono spiegazioni.

Problemi tecnici, rispondono dal ministero. Ma viene il dubbio che non si tratti di una questione da risolvere con un informatico.

Sabato, a due giorni dalla della Giornata mondiale per la Lotta all’Aids che si è celebrata lunedì, il gruppo rilascia una dichiarazione in cui si augura che «il Ministero della Salute rimetta online sul proprio portale la nostra canzone contro l’Aids entro il 1 dicembre». Detto fatto, il link riappare. Ma non funziona (guarda).

In compenso, c’è un pdf che racconta la storia della canzone e ne riporta addirittura il testo completo. E di «preservativi», in quelle rime, ce ne sono almeno dieci. A qualcuno dev’essere preso un colpo.

Infatti, dopo cinque minuti, il pdf sparisce: resta la pagina con il link per scaricare la canzone (eccola), ma chi ci prova rimarrà ancora deluso.

È che a questo governo, della prevenzione della sindrome da immunodeficienza acquisita, sembra non importargliene nulla.

«È la prima volta da venti anni sostiene la presidente del Network Pazienti Sieropositivi (Nps) Rosaria Iardino che il ministero della Salute, oggi del Welfare, è così assente sia sul fronte dell’informazione sia su quello della prevenzione dell’Aids, inoltre la Commissione Nazionale Aids del ministero, scaduta a Novembre, non è stata rinominata». «Noi della Commissione dovremmo essere un organo consultivo spiega ancora la Iardino ma il sottosegretario Ferruccio Fazio ci ha chiamato solo una volta dopo le elezioni e da allora mai più. Ci chiediamo se il ministero vuole una commissione veramente operativa. Una mezza pagina a pagamento su qualche giornale conclude non è certo significativo in termini di prevenzione e nei confronti di una malattia, che colpisce ogni anno 4000 persone in Italia».

E oltre alla prevenzione, non mancano i problemi nella cura: «Le logiche di budget - ha sottolineato la Iardino - stanno prevalendo a discapito del diritto dei pazienti a ricevere tutta l’assistenza possibile. Per cui negli ultimi tre anni – spiega – stiamo assistendo ad una contrazione delle risorse disponibili per la somministrazione degli antiretrovirali. Riceviamo dai pazienti costanti segnalazioni di disagi in particolare nelle Regioni del Sud del Paese: Sicilia, Puglia, Campania, ma anche dall’Emilia Romagna. Non trovo accettabile – conclude – che una nuova molecola importante registrata dall’Aifa diventi disponibile nella Regione Lombardia dopo due mesi e in Veneto dopo nove».

FINALMENTE è possibile scaricare gratuitamente,Il brano rap “Quando sei lì per lì’.

Il brano è stato realizzato appositamente per la Campagna Informativa (non verrà commercializzato, così come non farà parte di alcun album) seguendo le linee guida redatte dalla Commissione nazionale AIDS, focalizzando principalmente l’attenzione su tre punti:

  1. Favorire un cambiamento culturale che porti a sdrammatizzare e normalizzare l'uso del preservativo
  2. Far capire ai giovani che la malattia non è reversibile. Ci sono cure che in molti casi ne arrestano la progressione. Ma vanno seguite per tutta la vita
  3. Evidenziare l’importanza di un’assunzione di responsabilità nei rapporti sessuali, così come avviene in altri comportamenti che riguardano le relazioni interpersonali
La cultura Hip-Hop ha enormi potenzialità in campo educativo. Ed il Rap è un efficace canale di auto-narrazione, uno strumento di dialogo, di confronto con se stessi

Scarica il brano rap
"Quando sei lì per lì" (mp3, 4200 KB) degli Assalti Frontali (per scaricare il brano cliccare con il tasto destro del mouse e scegliere 'Salva ogetto con nome')

(Tratto da : comodo.it, ministerosalute.it)

3 commenti:

mau/C ha detto...

Non lo sapevo ma non mi stupisce: in italia chi dirige fa di tutto da sempre per soffocare ogni possibilità di progresso civile e laico..francamente non so se resterò a lungo nel mio pur amato paese in quanto più che uno stivale è un groviglio inestricabile di scambi- favori -collusioni- gruppi di potere -corruzione- mafia.

Silvia ha detto...

Seeee, vabbé: problemi tecnici... ma per che razza di idioti ci hanno preso????

Questi bacchettoni ipocriti non vogliono che si parli e si sensibilizzi sulla prevenzione e sull'aids... forse perché a qualcuno "nei piani alti" dà fastidio che si nomini la parola PRESERVATIVO...

Che schifo!

Mali Cunfusioni ha detto...

Dear Rosa & all,

secondo me non dovreste prenderla così negativamente! è solo una questione di gusti e come si sa "de gustibus non disputandum est".
forse hanno cancellato i link solo perchè non gli piacevano le canzoni degli Assalti Frontali ...

questo potrebbe essere facilemnte confermato dal fatto che Apicella è il crooner preferito del nano-premier!