Ascoltate Josè Saramago intervistato da Serena Dandini

venerdì 14 maggio 2010

Un'altra morte senza responsabili

Niki Aprile Gatti non ha ottenuto giustizia !!!

Il Gip di Firenze archivia come suicidio la morte di Niki, nonostante siano numerosi i dubbi sulla sua morte che non hanno ancora trovato risposta, nonostante i disperati appelli della madre ( Ornella Gemini).

In tanti ci siamo chiesti perché non si è ritenuto necessario approfondire le indagini?Perchè non si è voluto fare chiarezza su tanti punti oscuri della vicenda?

Per chi chiede giustizia da quasi due anni e si ritrova con un'archiviazione, consentitemi dirlo è un vero SCANDALO.

SIA BEN CHIARO , PER NOI LA STORIA DI NIKI RESTERA' APERTA FIN QUANDO:
NON SI FARA' CHIAREZZA,
FIN QUANDO NON SI SAPRA' COME REALMENTE ANDARONO LE COSE IN QUEL MALEDETTO GIUGNO DI QUASI DUE ANNI FA.
FIN QUANDO NON SAPREMO QUALE MANO HA "AIUTATO" NIKI A LASCIARE PREMATURAMENTE QUESTA TERRA.
FIN QUANDO NON SARANNO ASSICURATI ALLA GIUSTIZIA TUTTI I COLPEVOLI.

La famiglia di Niki ha il diritto di conoscere la verità, ha il diritto che venga fatta giustizia, ha il diritto che venga restituito l’onore alla memoria del proprio figlio.


Onorevole Presidente della Repubblica, almeno Lei avrebbe potuto aiutarci.
In tanti le avevamo inviata una
lettera nella quale la pregavamo di aiutarci a trovare la verità e a rendere giustizia a Niki (un ragazzo di 26 anni,incensurato, arrestato, tradotto in un carcere di massima sicurezza )
Le chiedavamo di fare in modo che venissero espletate delle indagini serie, tali da far emergere tutto quello che era accaduto all’interno di quel carcere il 24 Giugno 2008.
Ma lei come il Gip di Firenze ha ritenuto opportuno non indagare bensì
ARCHIVIARE.

GRAZIE!



9 commenti:

upupa ha detto...

Cara Rosa...se credono che sia finita così...si sbagliano di grosso!!!!!!!!!!!!!Nessuno ci fermerà....

stella ha detto...

Rosa...senza parole...!

Tina ha detto...

Vediamo di fare qualcosa collettivamente Rosa.
Provo a mettermi in contatto con Enzo di Frenna di diritto alla Rete, magari, come abbiamo fatto il 14 luglio scorso che 1600 blogger hanno postato il megafono, fissare un giorno dove tutti i blogger che lo vogliono fare postano questo video e un appello a che si riaprano le indagini.
Ci provo.
Notte buona amica mia

Rosa ha detto...

@Tina:
Non so come ringraziarti Tina, sei meravigliosamente grande. Tu non puoi immaginare come mi sta a cuore la vicenda di Niki.

Buona notte a te AMICA mia.

Tua madre Ornella ha detto...

Grazie Rosa,

Grazie con il cuore!
Sei diventata per me un grosso aiuto!
Grazie un grande bacio
Ornella

l'incarcerato ha detto...

Grazie Rosa, io appena avevo appreso la notizia che il nostro "caro" Presidente ha risposto tempestivamente all'appello della moglie di Scaglia ho avuto una rabbia immensa. Penso che siamo stati gli unici ad inviare in maniera cartacea decine e decine di lettere a Napolitano afficnhè si interessasse della vicenda di Niki. Per fortuna la mia rabbia è stata anche di Grillo e di tutti noi!

Ringrazio Tina, spero che si attivi in questa maniera. Noi tutti ci siamo!

Tina ha detto...

Ciao Rosa, mi sono messa in contatto così come avevo scritto nel precedente commento.
Ho un problema, mi è saltata la rubrica degli indirizzi mail, mi puoi scrivere?
Riguarda sempre Nicki, nella fase iniziale lo vogliamo trattare con la delicatezza che il caso merita.
Scrivimi e ti spiego cosa mi serve, agli amici dico, non vogliatemene, ma la persona che ho contattato è un legale e mi attengo alle sue istruzioni.
Buona serata a tutti
Smak Rosa, scrivimi.

Tua madre Ornella ha detto...

Buon Giorno Rosa

dopo una notte infernale ed un risveglio analogo mi chiedo e ti chiedo: ma abbiamo diritti??
O siamo semplicemente carne da macello? La nostra vita non ha VALORE PER LORO se non inserita nella massa che deve omaggiarli o lavorare per assicurare la loro vita agiata e vergognosa!!!
Dopo l'appello anche di Grillo io non ho avuto UNO che dico UN segnale istituzionale .... E da due anni... se non quella archiviazione
che se non mi procurasse tante lacrime....farebbe ridere chiunque!!!
IO NON MI SENTO PIU' ITALIANA
E DEFINISCO L'ITALIA LO STATO DELLA VERGOGNA
Ti abbraccio
Ornella

Tua madre Ornella ha detto...

Rosa

tesoro passa da me, c'è un appello da diffondere!

Grazie un bacio
Ornella