Ascoltate Josè Saramago intervistato da Serena Dandini

lunedì 17 agosto 2009

Per Niki Aprile Gatti, rogatoria da San Marino all’Italia

Non si arrende di fronte alle difficoltà ed ai silenzi della magistratura italiana la madre di Niki Aprile Gatti , morto a 26 anni il 24 giugno nel carcere di Sollicciano a Firenze.
Con questa lettera, Ornella Gemini (madre di Niki) ha chiesto agli Ecc.mi Capitani Reggenti Massimo Cenci ed Oscar Mina giustizia per il figlio.
In particolare Ornella, chiede di essere aiutata per “non far archiviare il Giudizio che è aperto presso il Tribunale di Firenze e a far emergere tutto quello che è accaduto all’interno di quel carcere il 24 giugno e nei giorni successivi a San Marino.

Oggi si apprende che:

Il Tribunale Commissariale della Repubblica di San Marino ha inviato una rogatoria al Tribunale italiano di competenza in merito alla vicenda Niki Aprile Gatti, il ragazzo italiano, dipendente e socio di aziende sammarinesi, arrestato dalla Polizia italiana per sospetta truffa dell’899 e morto in circostanze non chiare nel carcere di Sollicciano.
Lo ha reso pubblico oggi in una conferenza stampa, in cui si è parlato fra l’altro delle rogatorie fra Italia e San Marino e viceversa, Augusto Casali, Segretario di Stato alla Giustizia, presenti Gabriele Gatti, Antonella Mularoni, Segretario di Stato per gli Affari Esteri, e Marco Arzilli, Segretario di Stato all’Industria. Invano la madre di Niki, Ornella Gemini, sta cercando con ogni mezzo di impedire l’archiviazione del caso.
La Signora Gemini a San Marino si era rivolta alla Reggenza e alla stessa Segreteria di Stato alla Giustizia.
Vedi il comunicato del Congresso di Stato sulla conferenza stampa.


  • Onorevole Presidente Giorgio Napolitano
  • Onorevole Angelino Alfano
  • Tribunale di Firenze

Perchè non rispondete???

Fonte: http://nikiaprilegatti.blogspot.com/

4 commenti:

amatamari© ha detto...

:-(

Che tristezza

Adriano Smaldone ha detto...

ciao sono Adriano Smaldone proprietario del blog www.smaldoneadriano.blogspot.com . se vuoi io e te possiamo stringere un amicizia virtuale cosi entrambi ci possiamo inserire nei blog amici (io cosi l'ho chiamato) e posso venirti a farti visita ogni volta che tu fai un post nuovo sul blog (tranne inconvenienti di qualunque tipo) se allacciamo questa amicizia tra blog te ne sarei veramente grato non te ne pentirai. ciao ciao a presto. Adriano Smaldone

Tua madre Ornella ha detto...

Grazie Rosa,
grazie del tuo prezioso aiuto!

Certo che il loro Silenzio Ora inizia ad essere davvero ASSURDO!!

Aspettiamo....

Ti Abbraccio
Ornella

Tua madre Ornella ha detto...

Un grande bacio Rosa!!
Ti voglio bene
Ornella